Sotto-domande in una tesi

La domanda principale della ricerca spesso non può avere una sola ed unica risposta. Per questo le sotto-domande della tesi di laurea triennale o magistrale sono importanti: permettono di rispondere alla domanda principale passo a passo.

Il modo in cui vengono formulate ti aiuteranno a determinare in che modo verrà impostata la tua intera ricerca.

Quali sono le caratteristiche di sotto-domanda valida?

Sotto-domande e domande principali della ricerca hanno quasi li stesse caratteristiche. Ma è importante tenere a mente alcuni accorgimenti aggiuntivi per quanto riguarda le sotto-domande:

  • Dovrebbero essere meno complesse della domanda principale;
  • Una singola sotto-domanda non dovrebbe comprendere e differenti tipi di ricerca;
  • I risultati e le risposte delle sotto-domande devono aiutare a rispondere al quesito principale; e
  • Generalmente, dovrebbero includere una o due sotto-domande descrittive o comparative.

Ordine delle sotto-domande

Le sotto-domande vanno presentate secondo un ordine logico. Ad esempio, la prima sotto-domanda deve avere una risposta prima che si possa porre una seconda sotto-domanda. È sempre meglio iniziare con domanda descrittive e comparative.

Esempio di domanda principale con sotto-domande

Domanda principale

Su cosa si basano le discussioni sull’introduzione di una tassa europea sulle banche e quali sarebbero le caratteristiche di tale tasse?

Sotto-domande

Stando alle attuali discussioni tra i vari governi, come dovrebbe essere implementata la tassa europea sulle banche? (Domanda descrittiva)

Quali paesi hanno già una tassa sulle banche/un imposta sulle transazioni finanziarie? (Domanda descrittiva)

Come dovrebbe essere una tassa sulle banche/ imposta sulle transazioni finanziarie a livello europeo? (Domanda d’insieme)

Quante sotto-domande si dovrebbero usare?

Non vi è un numero di sotto-domanda da usare nella tesi triennale o magistrale. Tuttavia, più complesso è il tema trattato, più sotto-domande ti serviranno.

Cerca di limitarti a quattro o cinque sotto-domande Nel caso non fossero sufficienti, forse la domanda principale potrebbe non essere abbastanza specifica. In questo caso è meglio rivedere il problema della ricerca e cercare di restringere il campo di ricerca e le relative domande.

Tipi di sotto-domande della ricerca

Le sotto-domande possono essere divise in diversi tipi di domande della ricerca.

Ipotesi al posto delle sotto-domande

Puoi anche scegliere di utilizzare delle ipotesi, invece che delle sotto-domande. Le ipotesi sono asserzioni che andranno poi testate per essere confermate o riufiutate.

Una volta formulate le tue sotto-domande, potrai passare alla creazione della struttura della tua ricerca.

Questo articolo è stato utile?
Luca Corrieri

Luca è il classico "fanatico di informazioni" di Scribbr. Scrive articoli che ti aiuteranno a trovare le informazioni più facilmente e che risponderanno a tutte le tue domande. Anche lui è uno studente e frequenta un corso di laurea magistrale in Management Strategico.

Non rischiare di stampare la tua tesi con errori!

I nostri editor professionisti possono aiutarti a perfezionarla.
Info e costi »
Punteggio Trustpilot di 9.8

Lascia una risposta